Le ultime notizie

Edilizia pubblica, scuole e spazi sportivi: il comune di Porto San Giorgio a caccia di finanziamenti

PORTO SAN GIORGIO Edilizia pubblica, scuole più efficienti e sicure e spazi sportivi rinnovati: il Comune ha avviato la maggiore richiesta degli ultimi anni per ottenere finanziamenti pubblici da destinare alle strutture della città. La partecipazione decisa dall’Amministrazione si riferisce ai bandi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), l’azione approvata nel 2021 dall’Italia per rilanciarne l’economia dopo la pandemia di Covid 19 in favore dello sviluppo del Paese. Porto San Giorgio, attraverso gli Uffici del settore Lavori pubblici, ha elaborato cinque distinte istanze.

I bandi

La prima è la realizzazione di un nuovo edificio scolastico mediante un intervento di “sostituzione edilizia”, con la demolizione dell’esistente. Si tratta dell’attuale scuola materna di viale dei Pini, inserita nel complesso Nardi. L’importo dell’opera ammonta 2.839.200 euro. Il progetto prevede la realizzazione del nuovo edificio con tecnologie costruttive antisismiche e ad elevato efficientamento energetico.

Il secondo bando a cui il Comune ha aderito è per la messa in sicurezza del territorio e degli edifici pubblici. Sono stati richiesti 2.000.000 di euro per il contenimento del rischio idrogeologico del versante est di Monte Caccione e del tratto di strada di via Michelangelo. Nell’ambito dello stesso programma sono stati chiesti ulteriori 500.000 euro per la messa in sicurezza sismica ed energetica del fabbricato del centro sociale di viale dei Pini.

Il terzo progetto, bandito dalla Regione al Comune sempre nell’ambito del Pnrr, è relativo all’adeguamento sismico ed alla messa in sicurezza delle scuola primaria “Petetti” per una somma di 1.300.000 euro.

Il quarto bando è per la riqualificazione, tramite messa in sicurezza e adeguamento degli impianti, della palestra della scuola elementare De Amicis (capoluogo) per 410.000 euro: il piano di intervento prevede l’adeguamento sismico, il rifacimento degli spogliatoi, del campo e degli impianti termico ed elettrico.

L’ultimo progetto

In extremis si è aggiunta la richiesta, attraverso la Legge Finanziaria 2020, del finanziamento per la progettazione dell’adeguamento sismico ed energetico della scuola Nardi e dell’edificio della scuola elementare “Borgo Rosselli” di via Marsala per 250.000 euro per ciascun edificio.

Al termine della verifica da parte degli Enti preposti all’erogazione del contributo, verrà stilata una graduatoria delle istanze finanziate. I lavori dovranno iniziare entro giugno 2023 ed essere ultimati entro dicembre 2026.

info@lalentenews.it

da Comune di Porto San Giorgio

in copertina: il municipio

Print Friendly, PDF & Email
error: Content is protected !!