Montegranaro. Riaperto il nido comunale. Laura Latini: “Riapertura in piena sicurezza”

Montegranaro. Riaperto il nido comunale. Laura Latini: “Riapertura in piena sicurezza”

MONTEGRANARO Hanno preso il via le attività all’asilo nido comunale. Il Sindaco Ediana Mancini, la Presidente del Consiglio con delega al nido Laura Latini, l’Assessore ai Servizi Sociali Giacomo Beverati e la dottoressa Monia Ricci, hanno portato i saluti dell’Amministrazione alle educatrici e alla responsabile della cooperativa Il Faro, Sandra d’Agostini.

La ripartenza con i più piccoli

«È un momento importante per la comunità, per i piccoli e le loro famiglie poter ricominciare a frequentare un luogo come il nido – ha rimarcato il Sindaco -. Crediamo che occorra coltivare la fiducia per un ritorno alla normalità, pur consapevoli dell’importanza di osservare tutte le precauzioni e garantire il benessere e la salute di bambini ed educatori».

In una fase di profonde incertezze possono esserci conseguenze pesanti anche e soprattutto nei bambini, i più piccoli. Per questo, hanno ribadito gli amministratori in occasione della visita, la possibilità di passare delle ore al nido, con delle educatrici qualificate ha una valenza anche superiore a quella degli scorsi anni ed è un conforto per la famiglia stessa.

Le misure di sicurezza

«Il nostro nido ha riaperto in totale sicurezza – spiega la Latini – i genitori firmano un patto di responsabilità per cui si impegnano a prendere tutte le precauzioni, le educatrici indossano le mascherine, misurano ogni giorno la temperatura e lavorano a contatto con un solo micro-gruppo (5-6) di bambini. E’ stato creato uno spazio per la “quarantena” nel caso in cui un bambino abbia febbre o sintomi, in cui l’educatrice lo intratterrà fino all’arrivo della famiglia. A mensa ci si siede nei posti assegnati, con lo sporzionamento e il servizio fatto dalla cuoca che indossa tutti i dispositivi di sicurezza e con i bavaglini di tessuto, sigillati a fine pasto e igienizzati per poi essere riutilizzati dopo il lavaggio».

«Il nido comunale è un ambiente sicuro – aggiunge Beverati – in cui la possibilità di trasmissione è quasi azzerata. E questo ci rende soddisfatti e di questo ringraziamo il personale della Coop. Il Faro, sempre attento e professionale. Abbiamo ancora la possibilità di accogliere parecchi bambini e quindi invitiamo le famiglie a ritornare alla normalità con la tranquillità della sicurezza. Ricordo, infine, che sono stati destinati i fondi del contributo 0-6 anni di quest’anno per acquistare 30 nuovi lettini».

«Sono stati fatti lavori di adeguamento alla normativa antincendio del plesso per 108.755,79 euro – ricorda l’Assessore ai Lavori Pubblici Perugini – di cui 103.756,03 con un contributo dal D.Lgs 65/2017 e la differenza di circa 5.000 euro con fondi dell’Amministrazione comunale».

Dal Comune di Montegranaro

Print Friendly, PDF & Email

Commenti agli articoli

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.