Le ultime notizie

election day referendum 2020

Referendum: vince il Sì (69,58% provvisorio). Nelle Marche Acquaroli in forte vantaggio su Mangialardi

ELECTION DAY Al Referendum ha vinto il sì. Al momento in cui si scrive manca solo l’ufficialità con le percentuali definitive, ma dopo 55.364 sezioni scrutinate su 61.622 totali in Italia il Sì è al 69,58%, e nelle Marche con 1470 sezioni su 1577, 69,21% per il Sì. Nella Provincia di Fermo, quando mancano i risultati di 4 sezioni, il Sì ha raggiunto il 67,48%

«Sono state elezioni particolarmente complesse – ha detto il Ministro dell’Interno – una prova impegnativa, importante, visto il Covid, e ringrazio tutti enti, istituzioni, volontari, forze di polizia e componenti di seggio per quest’elezioni». Le operazioni di voto si sono svolte regolarmente in tutta Italia, nelle sezioni ospedaliere e nei seggi speciali (3097 sono state le richieste di voto domiciliare in tutta Italia).

Gli elettori che si trovavano in sezioni ospedaliere appartenenti ad un comune diverso da quello di residenza, non hanno potuto votare per le comunali: si tratta di 224 votanti in tutto il paese che però hanno potuto esprimere il proprio voto per il Referendum e le Regionali.

Dalle prime proiezioni, per le Marche, è in vantaggio Francesco Acquaroli per il centrodestra su Maurizio Mangialardi, per il centro sinistra.

Di seguito la tabella con i dati dell’affluenza alle urne per Referendum, Regionali ed Elezioni Comunali (dati locali Fermani e Marchigiani).

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab
Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab
Print Friendly, PDF & Email
error: Content is protected !!