Le ultime notizie

Street food festival 2020: per la prima volta lo Slow food tra i truck a piazza Bambinopoli

PORTO SAN GIORGIO – «È stata dura ma alla fine ce l’abbiamo fatta». L’assessore al Commercio Valerio Vesprini è soddisfatto: lo street food festival 2020, si farà (dal 16 al 19 luglio) e per questo ringrazia uffici e organizzazione per il lavoro svolto. Sarà una manifestazione con meno truck, in piazza Bambinopoli, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid e, prosegue Vesprini, «per la prima volta abbineremo lo slow food allo street food».

Un festival in sicurezza sanitaria

«Dai 60 agli 80 tavoli per il pubblico, aree dedicate ai servizi igienici con dispenser di prodotti sanificanti» spiega Benito Mistichelli dell’associazione Gente di Strada che aggiunge anche «ci sarà un ingresso e si eviteranno assembramenti». Tra le novità l’assenza, nell’edizione di Bambinopoli, delle simboliche lire al posto degli Euro: si pagherà direttamente al truck senza passare per lo stand addetto al cambio. È il dirigente al Commercio, Carlo Popolizio, che spiega come lo street food stavolta non è al viale Buozzi proprio per «adeguare le esigenze della manifestazione alle prescrizioni della regione Marche. Abbiamo circoscritto la piazza lasciando liberi i giochi e le attività ludiche, rendendo compatibili il non assembramento con le degustazioni delle specialità di street food».

I 16 truck e la novità dello slow food

Normative a parte il protagonista assoluto sarà il cibo, davvero per tutti i gusti e in grado di soddisfare ogni palato.

street food festival 2020
Da una delle passate edizioni

Presenti, ovviamente, le Marche, tra cui ci sarà la novità della Cooperativa di Comunità Sibillini, che con il proprio truck porta in giro per l’Italia i prodotti marchigiani targati Slow Food. Ci saranno pure la Puglia, la Calabria, la Sicilia, e ci sarà anche il carrettino vintage di “Panù – il panuozzo che ci piace” di San Giorgio a Cremano. L’asado argentino e la cucina venezuelana sono invece i rappresentanti del cibo internazionale, con tanto di barbecue all’americana e specialità latine.

L’organizzazione di spazi e delle serate

La piazza sarà “circondata” dai truck. Dieci saranno parcheggiati sul lato lungomare, dove, in corrispondenza delle strisce pedonali, ci sarà anche l’ingresso, e gli altri sei saranno 3 ciascuno sui lati nord e sud della piazza. Gli stand sono aperti da domani, alle ore 18, tutti i giorni fino a domenica compresa. La chiusura è fissata per le ore 01 della mattina successiva fino a sabato, mentre domenica si chiude alle ore 22. A sparecchiare i tavoli, quest’anno totalmente plastic free, sarà il personale dell’associazione. E tornerà pure la musica: Rinocantando (dalle 21 del 16 luglio), Roxy Bar Mario (dalle 22 del 17 luglio), Dj street con Gianluca J Marziali (dalle 21 del 18 luglio), La Stanza (versione acustica) alle ore 20 del 19 luglio. Il tutto tra i tavoli, senza palchi, proprio per evitare gli assembramenti.

Chiara Morini (info@morinichiara.it, info@lalentenews.it)

Ph. Chiara Morini

Print Friendly, PDF & Email
error: Content is protected !!