Le ultime notizie

incidente a14

Cavalcavia demolito non prima della fine di settembre. La data dopo il confronto Aspi-Ministero dei Trasporti

PORTO SAN GIORIGIO È escluso che la demolizione del cavalcavia al km 277+097, quello per intenderci di via Beato Angelico, chiuso al transito dallo scorso mese di luglio, possa avvenire prima della fine di settembre. È quanto si apprende da fonti tecniche della direzione del tronco di Pescara di Autostrade per l’Italia. Al momento non è noto quando avverrà questa demolizione: la data sarà stabilita non appena Aspi avrà terminato il suo confronto con i tecnici del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, in corso per definire i dettagli sul progetto esecutivo dell’intervento.

Nel frattempo la notte scorsa è stata la prima delle due di chiusura del tratto Porto Sant’Elpidio – Porto San Giorgio (l’altra dalle 22 di mercoledì alle 6 di giovedì prossimo) per permettere, come anticipato nei giorni scorsi, l’esecuzione di lavori propedeutici alla demolizione. Si tratta di opere mirate a riassicurare le infrastrutture impiantistiche presenti lungo il cavalcavia, rete fognaria e fibra ottica in particolare. Terminati i dettagli già appresi da fonti comunali, bisognerà quindi attendere il momento della demolizione, che avverrà in una sola notte, quando l’autostrada tornerà ad essere chiusa.

Durante la notte scorsa, un’auto è finita sulla barriera di protezione nei pressi dell’uscita di Porto Sant’Elpidio, nessuna conseguenza, fortunatamente, per l’automobilista. A soffrire di più, però, è stata la statale 16 che già dalle 22, inizio della chiusura, è risultata intasata dal traffico.

Chiara Morini

Foto di copertina: il cavalcavia danneggiato

Print Friendly, PDF & Email
error: Content is protected !!