Focolaio di Coronavirus nella struttura privata. I provvedimenti dell’Asur Area Vasta 4

FERMO E SANT’ELPIDIO A MARE A seguito del  caso di Covid positivo presso la casa di riposo Villa dei Gelsomini a Sant’Elpidio a Mare il Dipartimento di Prevenzione dell’Area Vasta 4 ha predisposto l’esecuzione del test molecolare per tutti gli ospiti e gli operatori della struttura.

Il cluster di Sant’Elpidio a Mare

Nella giornata di ieri, l’Asur ha comunicato di aver ricevuto gli esiti dei tamponi effettuati ad ospiti e personale. «I casi di tampone positivo tra gli ospiti sono 13 su 19 presenti, mentre i casi di tampone positivo tra gli operatori sono 5 su 8 presenti».

Il Dipartimento di Prevenzione in accordo con il Distretto, prosegue l’Area Vasta 4, «ha provveduto a organizzare il trasferimento dei pazienti positivi presso la struttura privata accreditata  RSA “Anni Azzurri” di Campofilone. Tale struttura è stata individuata dalla Regione Marche per ospitare soggetti COVID positivi. I restanti 6 pazienti negativi, verranno anche essi trasferiti presso la struttura RSA di Campofilone nell’area riservata ai soggetti negativi in isolamento in quanto risultano contatti stretti».

Per quanto riguarda i provvedimenti adottati per gli operatori, il Dipartimento di Prevenzione sta eseguendo le procedure previste per i casi positivi e per i contatti stretti di un caso. E  sta informando sia i medici di medicina generale che i familiari di tutti gli ospiti sui provvedimenti adottati.

Ieri un decesso

Una 92enne, che corrisponde al caso 0 del cluster della casa di riposo, fanno sapere dall’Asur Area Vasta4, è deceduta dopo il ricovero in ospedale, in seguito al tampone positivo dello scorso mercoledì.

Chia.Mo. (info@lalentenews.it)

Print Friendly, PDF & Email