Le ultime notizie

evneti porto san giorgio

Porto San Giorgio. Stasera il jazz, domani “Note di notte” e il festival organistico

PORTO SAN GIORGIO – Tutto contingentato dalle normative anti-Covid, e ci sta, è così ovunque. Gli eventi non si fermano. Stasera c’è il secondo appuntamento con il “Jazz a Castello”, domani il secondo di “Note di notte” e del Festival organistico internazionale.

Il Jazz

La rassegna ospita stasera la presentazione del primo lavoro discografico del chitarrista Giuseppe Cistola, dal titolo “Por La Calle Argentina”, pubblicato per Emme Record Label. Un disco malinconico, dall’innato senso melodico che rappresenta il viaggio di un artista in una terra dal grande fascino e dalle mille contraddizioni.

Il quintetto, guidato da Cistola, è composto da Marco Postacchini al sax tenore e soprano, Simone Maggio al pianoforte, Lorenzo Scipioni al contrabbasso e Michele Sperandio alla batteria.

Il disco è una sintesi delle esperienze ed emozioni vissute da Cistola durante la sua permanenza in Argentina. La musica, come un ascensore emozionale, restituisce attimi di vita con dieci brani che racchiudono ricordi, sapori, colori e profumi di un paese lontano rievocati con quel pizzico di malinconia generata dalla lontananza. Ogni brano, ogni singola nota, uno spaccato di vita: da atmosfere minimali, dove spicca un innato senso melodico, a ritmi più decisi caratterizzati da groove più intensi che tuttavia non tolgono mai spazio alla melodia. Un mix culturale in cui il modern jazz si sposa con elementi appartenenti alla tradizione.

Note di notte e festival organistico internazionale

Dopo la partenza della scorsa settimana, con Leonardo Russo, la seconda serata della rassegna organizzata dagli esercenti del centro, con Comune e Confartigianato, vedrà protagonista la musica del gruppo “La stanza”. Inizio alle ore 21.30, tavolini e clima suggestivo in piazza Matteotti. Il successivo appuntamento non sarà il 31 luglio, ma il 7 agosto prossimo.

Per gli amanti della musica d’organo, sempre domani sera alle ore 21.30, ma nella chiesa di San Giorgio, l’organista Giulia Biagetti sarà protagonista del secondo appuntamento del Festival Organistico internazionale. L’artista è impegnata in un’intensa attività artistica in Italia e all’estero. Ha studiato pianoforte, organo, composizione e musica corale con Marino Pratali e Gaetano Giani Luporini e si è perfezionata con rinomati maestri italiani e stranieri (Chapuis, Radulescu, Vogel, Schnorr, Tamminga, Westerbrinck, Tagliavini, Sacchetti, Parodi, Innocenti). Dal 1981 è organista nella cattedrale di Lucca e dal 1996 nel ruolo di titolare. Ha inoltre insegnato organo e canto gregoriano al conservatorio “Boccherini” di Lucca e pubblicato diversi articoli sull’organo e sull’arte organistica, ha curato due fascicoli per il 30esimo e poi il 40esimo anniversario della Sagra musicale Lucchese.

Chia. Mo. (info@lalentenews.it)

Ph. di copertina: Porto San Giorgio, dal Comune.

Print Friendly, PDF & Email
error: Content is protected !!